"Nürburger": Contro il sole

"Nürburger": Contro il sole

"Affinato con metallo: la specchiata Silverspeed è ricoperta con alluminio e bronzo e riflette effettivamente abbaglianti raggi solari."

Mai più abbagliato dal sole e ciononostante piena veduta: se i nuovi Sunshield di SUNAX tengono quello che il loro produttore promette, abbiamo messo alla prova in pratica.

Ogni motociclista conosce il problema: proprio con il sole basso non si vede quasi niente, inoltre gli occhi si stancano più presto. Contro ciò aiutano per principio degli occhiali da sole o una visiera colorata, tuttavia però con condizioni di luce continuamente mutevoli questi scuriscono spesso troppo forte.
Con il suo protettore parasole e antiabbagliamento brevettato offre SUNAX uno speciale filtro adattato all'occhio umano e senza deformazioni, che deve tener conto delle condizioni più diverse.
Nel Sunshield, disponibile in tre modelli, si tratta di una flessibile ed ingrangibile foglia di makrolon, che viene fissata nella stretta fessura tra il guscio esterno ed interno del casco integrale. Oltre alla protezione standard „Classic“ che si trova in vendita già a lungo, c'è da poco la versione del prodotto "BX" come „darkspeed“ e „silverspeed“. Secondo il produttore riduce BX l'abbagliamento rispetto a "Classic" del 50%, senza condizionare la visibilità nei passaggi d'ombra.
La versione d'argento ha un rivestimento in più di bronzo ed alluminio, che riflette inoltre 18% della radiazione antiabbagliante incidente e con ciò è adatto per occhi sensibili alla luce o a viaggi in montagna.

Abbiamo provato tutti e due i nuovi inserti di protettori d'abbagliamento "BX". Il portare di prova incomincia con il montaggio. Questo funziona senza alcun attrezzo all'incirca in 90% dei modelli di caschi di modello integrale e in diversi caschi Jet. In effetti il SUNAX-Sunshield si lasciò montare senza alcun problema nei nostri caschi di prova di HJC e Uvex. I stopper con nastro di velcro rendono più difficile certo un po' la procedura, evitano invece però un successivo spostarsi. Con soli 13 grammi e l'accessorio inoltre leggerissimo, non c'è un pericolo di ferirsi e l'effetto di protezione del casco non viene limitato in nessun modo. Con un spingere più o meno lungo dentro nella fessura del casco la protezione si lascia regolare individualmente. Nell'impegno della vita quotidiana colpisce in primo luogo che "darkspeed“ e „silverspeed“ lavorano allo stesso modo senza deformare e filtrano a sufficienza la luce del sole del mattino o al tramonto per occhi normalmente sensibili, senza dissolvere in chiusura gli altri contorni nel campo visivo. Inoltre è consigliabile „silverspeed“ veramente solo per motociclisti che non se la cavano assolutamente con „darkspeed“.

Il passaggio chiaro-scuro al bordo di sotto è ai primi chilometri di percorso bisognoso di assuefazione, perchè diversamente negli occhiali o visiera colorata non viene oscurato tutto il campo visivo. Nei percorsi nel territorio della città ci colpì, che la luce rossa di alcuni semafori non venne più percepita in senso di effetto di richiamo sotto certe condizioni già con il Sunax darkspeed. Noi percorremmo una distanza sotto condizioni di luce ampiamente uguali con degli occhiali da sole nonchè una visiera colorata. Ed ecco: Soggetivamente l'effetto comparve almeno altrettanto pronunciato. Tuttavia anche Sunax ha il suo limite. Così motociclisti con occhi estremamente sensibili alla luce non se la caveranno senza dei buoni occhiali da sole, se il chiaro asfalto abbaglia già troppo dal basso. E dal crepuscolo avanzato fa SUNAX come altra visiera parasole la strada secondo le aspettative ancora più buia. Tuttavia nel caso si può guardare attraverso il Sunshield, quello che con una visiera colorata per l'appunto non va.
Un piacevole effetto secondario: Poichè gli occhi vengono protetti meglio dalla corrente d'aria, si può lasciare più spesso aperta la visiera. Il SUNAX-Sunshield viene prodotto in cooperazione con le officine per disabili di Göttingen con l'impegno delle più moderne tecniche del rivestimento con taglio a laser e nella camera bianca.
È così la foglia fino ai bordi funziona senza deformarsi.

La parte esterna è rivestita in modo antigraffio, la parte interna no. Adeguamente in modo leggero dovrebbe aver luogo la pulizia con acqua tiepida e detersivo. Il Sunshield è in vendita nelle filiali di Louis, Polo, Hein Gericke e nel commercio specializzato e ben assortito, i nuovi "BX" si trovano al momento solo da Louis.

Prezzi da 19,95 Euro.

Informazioni sotto www.sunax.de.

Da: “Nürnberger 05/2007”

Autore: 
Nürnberger 05/2007
"Nürburger": Contro il sole